Una vittoria per tutti i disabili gravi della Toscana

manifestazione dei disabili gravi davanti alla sede della Giunta Regionale Toscana

deliberaBuongiorno a tutti.
Oggi è un giorno memorabile per tutti i disabili gravi della Toscana.
Ci sono voluti anni di lotte, incontri e manifestazioni. Si sono resi necessari gesti dimostrativi e forme di protesta anche piuttosto estreme, come l’occupazione di una settimana della sede della Regione Toscana da parte di Luigi Gariano o il sit-in ad oltranza di Vita indipendente, appoggiata da altre associazioni di disabili, che si sono conclusi proprio in queste ore. È servita anche la solidarietà espressa e dimostrata dalla società civile, ma finalmente possiamo davvero dire di aver ottenuto una grande vittoria.
Abbiamo ottenuto dalla Regione Toscana una delibera che destina ulteriori 2 milioni e mezzo di Euro, da aggiungere ai 9 che già ogni anno vengono stanziati per finanziare la Vita Indipendente, che serviranno a smaltire la lista di attesa di quasi 300 persone che si era venuta a creare negli ultimi anni. Certo, la lista non si è azzerata come speravamo e chiedevamo, ma si tratta comunque di un grande passo avanti, che restituisce fiducia e speranza a molte persone che da anni erano in attesa e che ci rende la regione che può vantarsi di essere un esempio per tutta la nazione e per quasi tutti i paesi Europei.
Questa è la dimostrazione che i disabili, quando si uniscono in un intento comune, in maniera determinata ma sempre civile, mettendo ognuno a disposizione dell’altro quelle che sono le proprie capacità e le proprie possibilità, possono ottenere grandi risultati, dimostrando di poter essere una risorsa e non solo un costo per la società.

La presidente ATP
Prof.ssa Manuela Cappellini.


Video

Incontri con Regione Toscana


Seguici e condividi: