Semplificazione delle procedure di voto per i disabili

  • di
disabile al voto

Con l’avvicinarsi delle prossime elezioni regionali e del referendum costituzionale, che si terranno domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020, ATP Onlus chiede allo stato Italiano una semplificazione delle procedure di voto per gli elettori con disabilità.

votazioni disabiliTeoricamente già esistono norme che dovrebbero consentire ai cittadini disabili di esercitare in maniera agevolata quello che, lo ricordiamo, è un diritto, ma la loro applicazione varia molto da comune a comune. Come sempre, ci sono grandi differenze tra una realtà e l’altra e anche quando queste norme vengono rispettate manca del tutto, o quasi, un’informazione che specifichi in maniera semplice e chiara come e di quali servizi è possibile usufruire, come nel caso del trasporto pubblico, che ogni comune dovrebbe mettere a disposizione del disabile in modo da garantirgli il raggiungimento del seggio elettorale.
Nello specifico, la richiesta di semplificazione, riguarda sia la fase antecedente il voto, ovvero quella che prevede l’espletamento delle pratiche burocratiche necessarie ad ottenere le certificazioni richieste, indispensabili per accedere alle varie agevolazioni elettorali come il voto assistito o il voto a domicilio, che le modalità stesse di voto.
Su quest’ultime in particolare, ATP Onlus chiede che venga presa in considerazione la possibilità di consentire il voto online, tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CNS (Carta Nazionale dei Servizi), o qualsiasi altra procedura digitale di autenticazione, ai disabili; almeno a quelli gravi.

Le possibilità offerte dalle tecnologie delle quali oggi disponiamo sono infinite. Oltre all’individuazione di modalità di voto che non prevedano lo spostamento fisico del disabile, con tutti i disagi che questo comporterebbe, queste potrebbero certamente fornirci soluzioni più rispettose della privacy dell’elettore; si pensi ad esempio ad un non vedente o ad un tetraplegico che, allo stato attuale, devono inevitabilmente confidare ad un’altra persona le proprie intenzioni di voto. Inoltre, l’uso della tecnologia e la condivisione dei dati, potrebbero far risparmiare a molte categorie di disabili, inutili e ripetitive trafile burocratiche necessarie al reperimento della documentazione richiesta: certificazioni, richieste, attestazioni mediche ecc. Per non parlare, in alcuni casi, del disagio anche psicologico del doversi sottoporre all’ennesima “visita medica” che attesti un’infermità fisica già attestata e certificata in molti altri documenti peraltro già a disposizione del disabile. Trafile che, come nel caso di “richiesta della certificazione sanitaria che attesti la grave infermità”, necessaria per usufruire del voto a domicilio e da ripresentare ad ogni consultazione elettorale, possono comportare disagi organizzativi per la famiglia, perdita di giornate lavorative di un genitore o del disabile stesso, perdita di ore di assistenza, nel caso in cui ad occuparsi di queste pratiche sia la stessa persona che assiste il disabile.

La presidente ATP Onlus
Prof.ssa Manuela Cappellini


Informazioni utili

Siena

Servizi Demografici
Voto domiciliare

Ufficio Elettorale
Tel.: 0577 292234
Fax: 0577 292375 
E-mail: elettorale@comune.siena.it


Prato

Istruzioni per il voto di disabili, malati e in quarantena per covid-19

Per informazioni
Servizio Elettorale Presidio Ospedaliero
Sede: Nuovo Ospedale di Prato “S. Stefano”, 3° piano – percorso A
Tel.: 0574 804656
E-mail: ufficioelettorale.ss@uslcentro.toscana.it


Pistoia

Agevolazioni per disabili e malati

Ufficio Elettorale
Via Santa 5, 51100 Pistoia
Tel.: 0573 371855 – 0573 371856
Fax: 0573 371876
E-mail: ufficioelettorale@comune.pistoia.it
Pec: comune.pistoia@postacert.toscana.it
Orario al pubblico degli uffici


Pisa

Voto assistito
Voto domiciliare


Massa Carrara

Voto a domicilio


Lucca

Accompagnamento al seggio di elettori disabili
Coloro che, avendone i requisiti, intendono usufruire del servizio dovranno rivolgersi direttamente alle associazioni – con sufficiente anticipo – ai riferimenti seguenti:

Arciconfraternita di Misericordia
Tel.: 339 5627414

Croce Verde Pubblica Assistenza Lucca
Tel.: 0583.467713
E-mail: cvlucca@croceverdelucca.it

Voto domiciliare

Segreteria della Zona Distretto Piana di Lucca
Tel.: 0583.449898 o 0583.449636


Livorno

Elezioni – Referendum 20-21 settembre 2020

Per informazioni:
Tel. 0586 820449 – 820531 – 820749.
E-mail: elettorale@comune.livorno.it


Grosseto

Elezioni 2020, il voto a domicilio per gravi infermità

Ufficio elettorale
Via Saffi, 17 – 58100 Grosseto
Tel.: 0564 488724 – 488725 – 488720
Fax: 0564 488590
E-mail: ufficio.elettorale@comune.grosseto.it


Firenze

Elezioni e referendum

Sul sito del comune di Firenze è possibile trovare tutte le istruzioni e i contatti per usufruire delle varie modalità di voto agevolate.


Arezzo

Voto domiciliare, Voto Assistito, AVD (annotazione voto permanente)

Per ogni ulteriore informazione e ogni aiuto per fruire di tali opportunità contattare:

Ufficio Elettorale del Comune di Arezzo
Piazza A. Fanfani 1, 52100 Arezzo
Tel.: 0575 377239-774
E-mail: elettorale@comune.arezzo.it


Seguici e condividi: