Fondi Vita indipendente: La manifestazione dei disabili gravi davanti alla sede della Regione Toscana diventa occupazione.

Luigi Gariano occupa la sede della giunta regionale toscana

In questi giorni, si è venuta a creare una situazione piuttosto tesa tra Regione Toscana e l’Associazione Vita Indipendente ONLUS.

In seguito al nulla di fatto ottenuto dall’incontro con l’assessore Stefania Saccardi e alla notizia che la Regione Toscana vorrebbe utilizzare diversamente i fondi messi a disposizione dal governo per la Vita Indipendente, l’associazione, in collaborazione con altre, tra cui anche la nostra, ha ripreso la protesta, precedentemente interrotta, davanti alla sede regionale.

Tramite una delibera ad hoc infatti, Regione Toscana vorrebbe creare un nuovo bando, con nuove regole e una nuova graduatoria, a nostro giudizio peggiorativo rispetto a ciò che già esiste, con caratteristiche che rasentano la discriminazione verso i disabili con età più avanzata.

È solo l’ultimo episodio che conferma la nostra sensazione, che ci sia da parte di Regione Toscana la volontà di sterzare verso soluzioni gestibili in maniera più clientelare, come RSA, RSD, cohousing ed altre, sempre dirette dall’alto a scapito dell’autonomia decisionale del disabile.

Ma veniamo ai fatti.
Lunedì 27 luglio è ripartito il presidio davanti a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Giunta Regionale, con l’intenzione di andare avanti ad oltranza per tutta la settimana; martedì alcuni nostri colleghi hanno deciso di entrare all’interno ed eventualmente occupare.
Dopo qualche discussione e indecisione uno di loro, Luigi Gariano, un disabile gravissimo, è rimasto nella sala Pegaso e non è più voluto uscire. Nonostante le sue condizioni e le sue richieste, a nessuno è stato consentito l’accesso alla sala, neanche al suo assistente (sua moglie) alla quale, solo in tarda serata, è stato “concesso” di consegnare al marito il suo respiratore e una coperta per passare la notte. Ad oggi sono 6 giorni e 5 notti che Luigi occupa ininterrottamente la sala Pegaso.

Impossibilitati ad entrare in Palazzo Sacrati, in questi giorni stiamo facendo tutto il possibile per dare il massimo risalto a questo evento, utilizzando ogni canale possibile, TV, giornali, blog, siti web e social media, oltre ovviamente a dare il nostro appoggio a Luigi proseguendo il sit-in all’esterno.

Ieri inoltre, Luigi Gariano, ha ricevuto la telefonata del Presidente della FISH nazionale (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), Vincenzo Falabella, che ha rappresentato la sua vicinanza umana a lui e a tutti i disabili costretti a rappresentare il disagio in maniera così eclatante e pericolosa. Si, perché Luigi non è l’unico che in questi giorni, per difendere i propri diritti e quelli di molti altri disabili, sta mettendo a repentaglio la propria salute. È notizia di alcuni giorni fa infatti, che uno dei manifestanti, proprio per il caldo intenso di questi giorni, è stato costretto a farsi ricoverare in ospedale per un problema cardiaco.

Anche l’ex Ministro per la famiglia e la solidarietà sociale, Antonio Guidi, con una telefonata, ha voluto esprimere la sua vicinanza e solidarietà a Luigi, nonché la sua piena disponibilità per la causa che sta, stiamo, portando avanti.

Chiediamo a chiunque di condividere e diffondere la notizia con ogni mezzo.
Ognuno può giudicare questo gesto come meglio crede, l’importante è che la notizia circoli e che la sua protesta non resti inascoltata e il suo sforzo non resti invano”

Chi vuole inoltre, può lasciare un messaggio di vicinanza e solidarietà a Luigi sulla sua pagina Facebook Luigi Gariano e disabilità. Certamente gli daranno forza e coraggio per andare avanti.


Per approfondire le argomentazioni che hanno spinto alla ripresa della protesta è possibile leggere il documento
Note su allegato a Delibera n. 814 / 2020 della Giunta Regionale della Toscana” sul sito dell’Associazione Vita indipendente ONLUS o scaricarlo in formato pdf.



Immagini della manifestazione


Alcuni video


Articoli sui media

Intervista di Patrizia Menghini di RTV38 a Luigi Gariano

Video tratto dal canale YouTube di RTV38


Leggi l’articolo sul sito de La Nazione (per leggere l’intero articolo è necessario registrarsi al sito)


Video del TGT ITALIA7

Seguici e condividi: